Ieri mattina a Palazzo Valentini la votazione. La prima elezione a Presidente è del 2019.

Alessio Pascucci è stato confermato all’unanimità Presidente dell’Associazione Beni Italiani Patrimonio Mondiale, che rappresenta i siti UNESCO italiani. Ieri mattina a Palazzo Valentini a Roma la votazione. Pascucci, attuale Consigliere della Città Metropolitana di Roma Capitale e Consigliere comunale di Ladispoli, è al suo secondo mandato da Presidente. La prima elezione a Presidente è del 2019.

“È un grande onore per me essere stato confermato in questo incarico, un ruolo che ricoprirò con grande senso di responsabilità ed entusiasmo – ha dichiarato Alessio Pascucci – sin da ora mi rinnovo a tutti la mia più completa disponibilità a lavorare sulla promozione e la tutela dei Beni italiani iscritti nella lista UNESCO. Un grandissimo onore farlo in rappresentanza del Sindaco Gualtieri e della Città Metropolitana  di Roma Capitale”.

“Il turismo negli ultimi anni ha vissuto un periodo di estrema difficoltà – prosegue Alessio Pascucci – le restrizioni e il blocco dei turisti stranieri a causa del Covid-19, hanno mandato in crisi il settore turistico, l’economia delle città e i siti Unesco italiani. L’obiettivo di questo secondo mandato da Presidente, per il quale ringrazio tutti i Sindaci e amministratori locali che mi hanno votato, è quello di lavorare per fare rete per il rilancio, la promozione e la valorizzazione di tutti i siti italiani. Ne gioverà il turismo, l’economia e l’occupazione di tutto il Paese”.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com