Gioia Perrone

Decisa l’assessore Perrone, che rivendica il risparmio economico.
Dibattito anche sul trasferimento della scuola materna Galilei con l’interrogazione di Marco Piendibene che conferma che la decisione è contestata dalla famiglie che vedono in quella struttura un punto di riferimento. “La presunta pericolosità se è reale, lo è da subito e non a partire da settembre, mese entro il quale avverrà il trasferimento alla Don Milani che, a detta dei genitori, garantirà un peggioramento del servizio”. Di diverso avviso l’assessore Perrone che ha parlato di un intervento da contestualizzare in un progetto più ampio di valorizzazione del patrimonio comunale. “Con il trasferimento – ha sottolineato – si va a garantire un servizio migliore, con maggiore sicurezza per bambini. Il decentramento oggi non è più sopportabile: solo per le scuole contiamo 25 edifici con un conseguente elevato costo di manutenzione.
Abbiamo concordato per tempo questa iniziativa, decidendola con un anno di anticipo. Abbiamo incontrato i genitori e lo faremo di nuovo, con il sindaco. Quella è una sede impropria sotto vari aspetti, con criticità non superabili con semplici interventi tecnici. E con questo trasferimento garantiremo un livello ed una qualità del servizio nettamente superiori”.

 

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com