Acqua non potabile. Il Codacons prepara un esposto alla Procura della Repubblica

4 Agosto 2014

Continua l’emergenza acqua potabile in città ed in merito alla vicenda, il Codacons sta preparando un esposto urgente alla Procura della Repubblica. Ad annunciarlo la presidente regionale dell’associazione, Sabrina De Paolis, che critica quella che definisce “una pressoché totale mancanza di informazioni a cittadini ed esercenti da parte del Comune”. Non solo, perché la presidente del Codacons Lazio fa anche notare come, nonostante il divieto di potabilità, numerosi bar, ristoranti e locali della città continuano ad utilizzare e somministrare acqua contaminata. “Per questo motivo – fanno sapere dall’associazione – chiediamo alla Procura di aprire un’indagine su quanto sta accadendo nel territorio comunale, allo scopo di tutelare la salute dei cittadini e di arrivare al blocco assoluto dell’utilizzo di acqua contenente batteri e di valutare il sequestro di quei locali pubblici che continuino a violare l’ordinanza”.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com