A Ladispoli da domani entreranno in funzione due nuove casette dell’acqua. Dopo il grande successo degli impianti di via Firenze, piazza De Michelis e viale Europa nel quartiere Miami, in questi giorni sono state posizionate altre due case dell’acqua: una in piazza Odescalchi nella zona Caere Vetus e l’altra in via dei Narcisi al Quartiere Cerreto.

Le nuove Case dell’acqua, come le precedenti, saranno in funzione dalle ore 5 all’una del giorno seguente. L’acqua erogata è dell’acquedotto comunale, la stessa di tutte le utenze della città: gli unici trattamenti sono l’addizione di gas, anidride carbonica, per renderla frizzante, la refrigerazione e la sanitizzazione automatica degli impianti.

Sui distributori della Flavia Acque, che ha in gestione il servizio, sono affissi due cartelli con la specifica delle caratteristiche organolettiche dell’acqua erogata e con l’indicazione del quantitativo massimo di acqua, 12 litri, che ogni singola persona può prelevare per poi eventualmente rimettersi in coda. Il costo dell’acqua è di 5 centesimi al litro. A disposizione degli utenti, inoltre, presso la sede della Flavia Acque, anche tessere prepagate di cinque euro che possono essere successivamente ricaricate direttamente al chiosco.

Lo scorso anno le tre casette che erano in funzione hanno erogato 2.026.000 litri di acqua corrispondenti a 1.350.000 di bottiglie di plastica.

Considerato – ha detto il sindaco Crescenzo Paliotta – che una bottiglia pesa 40 grammi circa, sono stati conferiti in discarica 54 tonnellate di plastica in meno. Questo grande successo, testimoniato dalla presenza costante utenti nei pressi dei chioschi, ci ha spinto a posizionale le due nuove case dell’acqua in altrettante zone popolose della nostra città”.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com