L’Amministrazione comunale di Ladispoli rende noto che da oggi è in funzione la wifi zone gratuita in piazza Giovanni Falcone di fronte alla sede comunale.

Grazie alla collaborazione con Alternatyva – ha detto il delegato all’informatica ed al sito web Stefano Lodolini – siamo riusciti a portare la banda larga nella nostra città. Nel giro di pochissimo tempo alla zona wifi gratuita di piazza Falcone se ne aggiungeranno altre nei centri focali di Ladispoli. Per poter utilizzare gratuitamente il servizio è necessario solo svolgere una procedura di autenticazione come in tantissime altre città europee”.

Nel terzo millennio- dichiara il professor Gregorio Cosentino, Presidente Onorario di AlternatYva – la parole d’ordine è diventata “sviluppare la banda larga”, cioè realizzare infrastrutture di comunicazione sempre più potenti e veloci, per evitare il cosiddetto “Digital Divide”. Tuttavia, ancora oggi, migliaia di comuni vengono discriminati nell’accesso e nell’utilizzo di tali tecnologie. Con questa copertura AlternatYva conferma il suo impegno nel supportare enti pubblici, imprese, cittadini e il loro territorio, a superare il Digital Divide. E di questo ne siamo orgogliosi.”

L’arrivo del servizio a Ladispoli – aggiunge l’amministratore delegato di AlternatYva, Marco Carboni – è solo un primo passo. C’è la volontà di arrivare anche nei comuni limitrofi come Civitavecchia e Cerveteri, anch’esse sprovviste, in parte, del servizio di adsl. Il nostro obiettivo è sconfiggere il Divario Digitale. In alcuni comuni ci sono ragazzi che per scrivere la loro tesi di laurea e raggiungere la più vicina zona di navigazione, sono costretti a percorrere anche 20 km e tutto ciò è inammissibile se si pensa che, ormai, la connessione Internet è diventato un servizio universale al pari di luce e gas”.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com