ASP B2 (7)

Volley civitavecchiese, 12 mesi di emozioni

30 Dicembre 2015
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Un anno tra alti e bassi per la pallavolo civitavecchiese. Partiamo dal settore maschile e dall’Asp Civitavecchia che conquista il salto di categoria in B2, grazie ad una stagione fantastica. Gruppo che si è resto protagonista di un campionato straordinario, fatto di grandi vittorie e di un primo posto che, con ogni probabilità, non era neppure nei sogni migliori dei rossoblu. Ma il campo ha parlato chiaro, con la squadra civitavecchiese che meritatamente torna nella categoria nazionale. Un’estate intensa alla ricerca di sponsor: ci pensa l’Enel ma il budget non è certo dei più alti e il mercato ne risente. Si vuole comunque dare il massimo, restare nella categoria nazionale anche se non aiuta certo la riforma dei campionati e un girone tutt’altro che facile. Il cammino in B2 non è certo dei più semplici con la squadra di Fabio Cristini che, in casa si fa sentire ma lontano dal Palasport non raccoglie nulla. La speranza è che nella seconda parte della stagione possano arrivare i punti per mantenere la categoria e proseguire nel progetto sportivo. Dal settore maschile a quello femminile. Dodici mesi intensi per le due squadre civitavecchiesi, ovvero Margutta Asp e Civitavecchia Volley. Partiamo dalla Margutta che ha chiuso la primavera con la delusione per la mancata promozione in C. Un traguardo che le ragazze di Taranta avrebbero meritato ma il campo ha detto di no. In estate la dirigenza punta a rinforzare il gruppo, tra partenze e nuovi arrivi per una stagione da vivere come protagonista. E le mosse di mercato premiano la squadra rossoblu che arriva alla sosta natalizia con 10 vittorie su altrettante partite e con una squadra che ha dimostrato tutta la sua forza. Alla ripresa dei giochi per il team della “Corsini – La Rosa” due gare importanti prima del giro di boa: a quel punto si farà il primo bilancio ma è ovvio che l’obiettivo è quello di riportare il team rossoblu nella massima categoria, più consona alla storia della società civitavecchiese. Passando al Civitavecchia Volley, una prima parte di torneo tutta da dimenticare per una squadra che ha sempre stazionato in una classifica anonima al di sotto di ogni aspettativa. Da qui la decisione di cambiare rotta, con il ritorno in rossonero di Alessio Pignatelli e qualche rinforzo per dare spessore al gruppo. Il bilancio, prima della sosta è tra alti e bassi per un gruppo che può puntare ai playoff ma deve trovare quella giusta continuità nei risultati per restare nella zona alta della classifica.

maRGUTTA ASP

SER_2151



ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E GIORNALE ONLINE




  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •