fumo porto

Vittorio Petrelli interviene sull’inquinamento del porto

31 luglio 2014

Da Vittorio Petrelli riceviamo e pubblichiamo.

“Si evidenzia, per il seguito di competenza ai sensi dell’art. 29 del Dlgs 152/2006, che, per effetto delle prescrizioni impartite con i Decreti VIA 2935/1997, 6923/2002 e 4/2010, l’Autorità Portuale di Civitavecchia ha l’obbligo, tra l’altro, di provvedere alla realizzazione di collegamenti elettrici per le navi in banchina e di
predisporre un programma di monitoraggio della qualità dell’aria.
Delle due prescrizioni, la prima, risalente in prima istanza addirittura al 1997, risulta con tutta evidenza non ottemperata, chiedo di conoscere inoltre cosa ha segnalato la centralina di rilevamento dell’ARPA.
In considerazione dell’alta pressione di questi giorni invito le competenti autorità ad intensificare i controlli affinchè venga rispettata la normativa del Decreto Legislativo 6 novembre 2007, n.205″

(foto gentilmente concessa da Vittorio Petrelli)

Commenti

commenti