Vecchia, ora serve la prima vittoria

14 settembre 2018

Torna a giocare il Civitavecchia, che scenderà in campo nel quadro della terza giornata del girone A di Eccellenza. Domenica alle 15.30 la squadra guidata da Andrea Rocchetti affronterà i romani dell’Atletico Vescovio. Dopo le vicissitudini legate al punto di penalizzazione, arrivato a causa della vertenza dell’ex allenatore Gianluigi Staffa, intentata per il mancato pagamento degli stipendi, e del possibile addio per qualche mese allo stadio Fattori, questa volta per la mancata manutenzione della tribuna e della gradinata, la squadra ha saputo riprendersi grazie al pareggio maturato in casa del Casal Barriera. Ora ci vuole un’altra prova d’orgoglio da parte di Boriello e compagni, che per risalire i gradini della classifica hanno bisogno di trovare un successo pieno. La gara contro l’Atletico Vescovio ha delle insidie, ma sicuramente i civitavecchiesi, sospinti anche da un pubblico che si spera sia presente e rumoroso, possono trovare un acuto. E chi può aiutare la causa del club del presidente Stefano Biondi è la punta di diamante Manuel Vittorini. Dopo i sette gol messi a referto nel corso delle amichevoli precampionato, l’attaccante originario di Canale Monterano si è ripetuto domenica scorsa e per poco non ha realizzato anche un’altra rete. Lui è l’uomo cardine di questo Civitavecchia e i suoi colpi potranno essere fondamentali per trovare un successo contro l’undici del quartiere Trieste. Anche Gianluca Simmi, tra gli altri, si sta inserendo nei quadri tattici di mister Andrea Rocchetti. La buona prestazione fatta, a cui va aggiunta un clamorosa occasione, con un tiro finito sul palo che stava per entrare, fa ben sperare per lui che non era sceso in campo contro il Ronciglione nel debutto stagionale.

Commenti

commenti