Usb: “Il salario accessorio entro i primi 5 giorni di agosto”

28 luglio 2014

Da Flavio Zeppa – Usb Pubblico Impiego, riceviamo e pubblichiamo.

“L’ Organizzazione Sindacale USB Pubblico Impiego, ritenendo giuste le motivazioni addette dalla RSU del Comune in merito alla mancata erogazione del salario accessorio mese di giugno in busta paga di Luglio 2014 e quindi propedeutiche alla stato di agitazione del personale e all’invio della comunicazione in Prefettura per il tentativo di raffreddamento e conciliazione, ritiene di chiedere ancora una volta l’immediata liquidazione delle spettanze dovute con un mandato di pagamento da effettuarsi entro i primi 5 giorni di Agosto 2014.

Contrariamente a quanto riferito in Delegazione giorni fa e cioè che le spettanze economiche non potevano liquidarsi con anticipo di cassa, sembra che tutte le liquidazioni di pagamento avvengano con l’anticipo di cassa; non si capisce quale sia il motivo per cui anche queste non potevano essere inserite insieme alle altre. Crediamo che questo provvedimento impositivo sia da condannare fortemente in quanto non tiene minimamente conto delle speranzose e urgenti motivazioni per i dipendenti che avevano pagamenti impellenti e che spesso neanche riescono a risolvere, tra questi spese mediche, mutui, bollette varie, il mangiare quotidiano e gli imprevisti sempre più spesso gravanti.

Per quanto sopra chiediamo alle SS.LL in indirizzo di provvedere immediatamente alla risoluzione del problema onde evitare azioni legali per la possibile appropriazione indebita e per la eventuale  richiesta di interessi da parte dei lavoratori. A nessuno e’ consentito giocare con la soglia della poverta’.”

Commenti

commenti