autobuscv

Tpl, la situazione rimane drammatica

26 maggio 2017

L’annunciato supporto dell’Enel dove è finito? Le soppressioni delle linee evidenziano le grandi difficoltà.

Trasporti urbani, la situazione resta drammatica. La soppressione di alcune linee nei giorni scorsi ha riaperto il dibattito sullo stato dei trasporti urbani a Civitavecchia. Situazione come detto drammatica, con la mancanza di un piano strategico per un settore importante: l’annuncio dell’arrivo dei nuovi bus da parte dell’Enel è rimasto solo un annuncio. Al di là dei tempi tecnici per l’indizione di una gara a livello europeo, sarebbe buona cosa capire a che punto sia l’iter, considerando il silenzio che è calato sulla vicenda. Un po’ come la storia dei parchi pubblici, ridotti ad letamaio è che sarebbe stati rilanciati appunto con i soldi della SPA elettrica. Al momento nulla di tutto questo: per il tpl si vive alla giornata, nella speranza che non vi siano rotture di più veicoli, ma basta farsi un giro su uno degli autobus a disposizione per rendersi conto del stato di degrado di un servizio che, migliorato, potrebbe rappresentare una fonte di introiti per le casse comunali.

 

Commenti

commenti