Torna la manifestazione sportiva “GIOCAGIN”, organizzata dalla UISP

18 febbraio 2014

Tornala 26esima edizione di Giocagin, la manifestazione Uisp che porta sport, musica e gioco nei palazzetti e in spazi all’aperto di oltre 60 città lungo tutta la penisola.
A Civitavecchia verrà svolto il 23 febbraio al Palasport di Via Barbaranelli dalle ore 10:00 alle 13:00, alla presenza del fiduciario Coni Pierluigi Risi e del Coordinatore Telethon Anna Battaglini.

Si esibiranno più di 450 atleti di tutte le età che daranno vita ad esibizioni di ginnastica artistica e ritmica, danza, badminton, zumba fitness, arti marziali e kick boxing. Le Associazioni sportive coinvolte sono 15 e provenienti non solo da Civitavecchia ma da tutto il comprensorio:

Asd Lude, Asd The Original Pilates, AC PYT Hip Hop School, Aikam, Asd Urban Style e il Team Dynamite, A.S.D. Sweet Faces Hip Hop School Dance, Acsd Opera, Istituto Comprensivo Manzi, Ssd Ginnastica Civitavecchia arl, Asd Arci Uisp Campo dell’Oro, Asd Iron Team, Asd Centro Danza Classica e Contemporanea, Asd Athlos Club e Asd Horus con Raissa Bisozzi, Asd Emas e Centro studi danza di Elisabetta e Letizia Costantini.
Nel 2013 la manifestazione ha raccolto fondi per tre progetti a cura dell’ Uisp e di Peace Games, uno in Senegal a Foundiougne dal titolo “Sport per crescere” e due in Palestina: “Marjam” e “Non implodere”.
Quest’anno i fondi raccolti andranno a sostenere le attivita’del Centro Educativo AL Zuhur nel campo profughi palestinese di Shu’fat (Gerusalemme Est). Il centro esiste da quasi dieci anni, l’abbiamo aiutato a nascere e successivamente a crescere offrendo loro asili, sport per adolescenti, servizi sociali, ginnastica per le donne, corsi di inglese, ebraico e computer e un laboratorio di ricamo. Per questo abbiamo deciso di aiutarlo, per sostenere le attività che già fa, e per aiutarlo ad aprirne di nuove, come ad esempio un percorso di ginnastica dedicato agli adolescenti e alle donne.

Appuntamento quindi dalle ore 10:00 di domenica per una mattinata di sano sport all’insegna dell’aggregazione e della solidarietà.

Commenti

commenti