slow film programma

Tolfa, si apre il sipario

21 ottobre 2017

Ricco programma fino a domenica con proiezioni, escursioni, degustazioni, passeggiate e convegni.

Dopo il successo del Roma Slow Film Fest, lo SLOW FILM FEST approda a Tolfa, dove tutto è iniziato, tre anni fa. La kermesse interamente dedicata ad una visione cinematografica “slow”, organizzata dall’Associazione Culturale Muovileidee con il contributo della Regione Lazio, si presenta ai nastri di partenza con un ricco programma che promette di essere sorprendente, vivace e differenziato.
I cardini attorno a cui si sviluppano i concetti e i progetti di Cittaslow (titolo concesso a Tolfa), unici nel panorama mondiale, sono principalmente il rispetto per l’identità locale, per le diversità, il patrimonio di comunità, la cultura, il rispetto dell’ambiente naturale, del paesaggio e della biodiversità, la responsabilità, elemento imprescindibile di sviluppo locale.
L’evento, diretto da Maria Luisa Celani e Marco Bartolomucci (con la collaborazione di Cristina Borsatti e Susanna Stivali), punta a raccontare tutto questo, attraverso l’immagine (proiezioni di documentari e cortometraggi), passeggiate tra storia e cultura con soste per conoscere gli artigiani locali, escursioni, degustazioni e merende, convegni, incontri con le scuole. Tre le principali sezioni: DOCUMENTA, dedicata al film documentario e indipendente, nazionale e internazionale, con tematiche d’interesse culturale con approccio slow; WUMAN VISIONS, sezione dedicata a temi dove le donne sono protagoniste; SMART, dedicato al cinema breve, ai più giovani e a tematiche territoriali.
Al via giovedì 19 ottobre, con una matinee per le scuole, coinvolte  nel progetto Instant: il mio territorio. La kermesse continuerà fino al 22 ottobre con proiezioni, escursioni, degustazioni, passeggiate e convegni.

 

Commenti

commenti