Tolfa. Ordinanza del sindaco Landi sulla raccolta dei rifiuti

8 febbraio 2014

“E’ arrivata ieri mattina come un fulmine a ciel sereno a Tolfa la nota della Regione Lazio inviata dalla Holding Civitavecchia Servizi con la quale si diffidano gli impianti ad accettare e smaltire i rifiuti urbani indifferenziati, se non preventivamente sottoposti al necessario e corretto trattamento. E visto che l’impianto sito in località “Crepacuore” gestito dalla stessa Hcs, dove attualmente conferisce il Comune di Tolfa non dispone dell’impianto di trattamento (così come previsto da una deliberazione di Giunta Regionale), il Sindaco Landi si è visto obbligato ad emanare un’ordinanza di divieto assoluto di conferimento dei rifiuti presso i cassonetti presenti nel territorio comunale fino alla giornata di lunedì 10 febbraio 2014. Una situazione di grave emergenza che ha reso impossibile qualsiasi tipo di soluzione immediata. “Chiediamo la massima collaborazione dei cittadini a non conferire i rifiuti fino a lunedi”, ha affermato il Sindaco Landi, che appena ricevuta la nota di Hcs si è messo subito al lavoro per cercare di risolvere il delicato problema. “Purtroppo – ha aggiunto Landi – la comunicazione di Hcs è partita solo ieri ed è stata acquisita oggi al protocollo dell’Ente senza metterci in condizione di fare qualcosa. Mi appello dunque al buonsenso di tutti i concittadini perché la situazione è di grave emergenza”. 

Commenti

commenti