cerasa

Tiziano Cerasa resta ai domiciliari

23 luglio 2014

È stata rigettata dal Gip del Tribunale di Civitavecchia l’istanza di revoca della misura cautelare presentata dagli avvocati difensori Lorenzo Mereu e Giuseppe Di Chirico per Tiziano Cerasa, arrestato per malversazione ai danni dello Stato e riciclaggio. La difesa si dice comunque fermamente convinta che non esistano i reati contestati all’ex presidente del consiglio comunale, tanto che hanno già depositato il ricorso al Tribunale del Riesame.

“La nostra linea difensiva – spiegano gli avvocatori Mereu e Di Chirico – si fonda su un ragionamento semplicissimo: non possono essere oggetto di malversazione fondi o contributi statali che sono stati erogati molti anni dopo l’esecuzione delle prestazioni. Se questa linea difensiva sarà riconosciuta dal Tribunale del Riesame, come è nostra convinzione, allora si dovrà concludere che l’ordinanza di custodia cautelare impugnata è fondata su un errore di diritto”.

Commenti

commenti