Tia straordinaria, conto alla rovescia per la sentenza

6 marzo 2014

Arriverà entro il prossimo 15 marzo la sentenza definitiva del Tar per decidere se accogliere o meno il ricorso presentato dalla Confcommercio in merito al pagamento della Tia straordinaria 2011. Come si ricorderà, il Tribunale Amministrativo Regionale accolse il ricorso all’udienza dello scorso giugno, mentre il Consiglio di Stato respinse alcune settimane dopo il ricorso presentato da Comune e Hcs per sospendere la decisione. Intanto Vincenzo Palombo, Presidente della Confcommercio, ha annunciato di voler chiedere un incontro con il commissario straordinario Ferdinando Santoriello per capire quali siano le intenzioni dell’amministrazione comunale in merito alla Tia straordinaria del 2009, di cui si sta parlando in questi giorni. L’intenzione – spiega Palombo – è di chiedere al Comune come intende muoversi al riguardo e perchè non aspetta la sentenza definitiva del Tar che arriverà a breve. “Se le motivazioni che portano a chiedere il pagamento della Tia straordinaria 2009– prosegue il Presidente della Confcommercio – sono le stesse della Tia straordinaria 2011, ovvero un reperimento di risorse per la holding, siamo pronti a presentare ricorso anche per la Tia straordinaria del 2009”. Sembra a norma di legge, invece, la richiesta di pagamento della Tares. Secondo la Confcommercio, Hcs ha presentato il conguaglio in modo corretto, ma l’associazione sta verificando, tuttavia, la presenza di eventuali errori di calcolo nelle percentuali di pagamento.

Commenti

commenti