Tia straordinaria 2011. Palombo: “Non va pagata ora”

31 luglio 2014

Dal Presidente Confcommercio Civitavecchia Dr. Vincenzo Palombo riceviamo e pubblichiamo.

“A seguito del comunicato divulgato dalla HCS mi preme chiarire alcuni punti: 

La TIA straordinaria 2011 non va pagata per ora perche’: 

  1. La sentenza del Consiglio di Stato accoglie il ricorso stabilendo la competenza del giudice tributario e non di quello amministrativo (TAR). Non si esprime assolutamente circa la legittimità, anzi rimanda eventuali ricorsi alla sede opportuna ( giudice tributario)
  2. Dalla data di pubblicazione della sentenza decorrono i termini per poter opporre ricorso al grado superiore, quindi la legittimità della TIA è sub iudice e finché non si sarà stabilito inequivocabilmente chi è il giudice competente e fintanto che non ci sarà una sentenza definitiva da parte di tale giudice, nessuno può asserire la legittimità o meno della stessa. Ciò equivale a dire che fino a quel momento la TIA non va pagata.

Confcommercio Civitavecchia sta già valutando l’ipotesi di ricorrere in Cassazione e contestualmente di presentare denuncia alla Corte dei Conti”.

Commenti

commenti