Tavolo territoriale per il lavoro, sviluppo, l’ambiente e la salute

29 luglio 2014

Si è riunito, su iniziativa del Comune di Civitavecchia, il Tavolo per il lavoro, lo sviluppo, l’ambiente e la salute, già costituito a novembre 2012.

Scopo principale dell’iniziativa è quello di riprendere il dialogo con tutte le forze economiche, e sindacali soprattutto al fine di dare prospettive concrete per la realizzazione di un progetto complessivo finalizzato al rilancio economico ed allo sviluppo sostenibile del territorio in una situazione resa drammatica dal perdurare della crisi economica.

E stata inizialmente analizzata la situazione del territorio, con particolare attenzione alle problematiche di Tirreno Power riferite alla centrale di Torre Valdaliga Sud, alla situazione Privilege Yard, alla Elia Ambrosetti, non trascurando alcune delle altre “critiche” situazioni presenti.

Dopo un ampio e molto partecipato dibattito si è riscontrata, da parte di tutti gli attori convenuti, una identità di vedute in relazione alla necessità di garantire a questo martoriato territorio una prospettiva di sviluppo concreta e sostenibile.

Per dare continuità all’odierno incontro si è stabilito un nuovo appuntamento, il più possibile allargato ad altri soggetti istituzionali (comuni, RFI, etc.), da tenersi nel mese di settembre 2014.

Nello stesso tempo si è ritenuto necessaria la istituzione di tavoli “tematici” limitati ai relativi interpreti  istituzionali, economici e sindacali ad iniziare dall’incontro presso il Ministero del Lavoro e delle attività produttive previsto per il 29 luglio, che vede cointeressati Privilege Yard, Autorità Portuale Comune di Civitavecchia e le forze sindacali.

Seguirà il 31 luglio un “tavolo” a cui parteciperanno il Comune e le Rappresentanze Sindacali di categoria  con al centro il tema “HCS”.

Commenti

commenti