Tarquinia. Semi di Pace, i numeri della missione sanitaria in Congo

7 marzo 2014

62 interventi chirurgici, 309 visite oculistiche, 180 pediatriche, 125 cardiologiche e 77 consultazioni psicologiche. Sono i numeri della missione sanitaria di Semi di Pace International nella Repubblica Democratica del Congo, la prima del 2014, che si è tenuta dal 15 al 27 febbraio. «È stato svolto un eccezionale lavoro per merito dell’impegno di 10 volontari: 9 provenienti da ogni parte d’Italia e uno dalla Spagna. – dichiara Claudio Bondi, responsabile del settore Life di Semi di Pace International – Abbiamo conseguito tutti gli obiettivi che ci eravamo prefissati». Sebbene limitato nel tempo, l’impatto delle missioni sanitarie sulla popolazione locale è sempre più importante e l’ospedale di Txingudi, nel villaggio di Lumbi, è diventato un centro di riferimento non solo per l’oftalmologia ma anche per altri indirizzi specialistici. Riscontri molto positivi, inoltre, per il progetto di aiuto e sostegno ai bambini albini della provincia di Masi Manimba, visitati e forniti delle indispensabili creme solari protettive. «Grazie ai volontari che si sono alternati nelle missioni sanitarie, organizzate nell’ambito del progetto Luce, in 4 anni, nella Repubblica Democratica del Congo e in Burundi, abbiamo effettuato 325 interventi chirurgici di oftalmologia, 2.600 visite oculistiche, 280 pediatriche, 228 cardiologiche e 134 consultazioni psicologiche. – conclude Bondi – A queste si aggiungono le 700 visite e consultazioni a Santo Domingo, capitale della Repubblica Domenicana».

Commenti

commenti