Tarquinia. SAT riconferma l’impegno di completare la viabilità complanare della Farnesiana

10 gennaio 2014

Su richiesta del sindaco Mauro Mazzola, SAT ha inviato all’Amministrazione Comunale una nuova nota, in cui riconferma l’impegno di completare la viabilità alternativa della Farnesiana, con la costruzione del nuovo ponte sul fiume Mignone e delle complanari, e l’esenzione del pedaggio per i residenti a Tarquinia. «Quanto scritto da SAT conferma, se ce ne fosse ancora bisogno, che la realtà dei fatti è un’altra. – sottolinea il sindaco Mazzola – Ed è quella che descrivo da mesi e che qualcuno tenta di stravolgere per proprio tornaconto, ingannando i cittadini che giustamente vogliono avere certezze». SAT scrive: «Gli interventi integrativi atti a migliorare la rete di viabilità secondaria sottesa nel tratto autostradale in corso di realizzazione, compreso tra lo svincolo della SS1 bis e l’attuale termine dell’autostrada A12 Roma – Civitavecchia, saranno pubblicati nelle forme previste dalla vigente normativa entro la fine del corrente mese di gennaio, per l’avvio del procedimento finalizzato alla “dichiarazione di pubblica utilità”. Detti interventi, in particolare, riguardano il completamento dei seguenti tratti di viabilità complanare già prevista e connessa alla costruenda autostrada, compresi rispettivamente tra lo svincolo della SS1 bis e la SP 97 Valle del Mignone, la SP 97 Valle del Mignone e la via per la Farnesiana (con la realizzazione del nuovo ponte sul fiume Mignone) e l’area di servizio ENI (al km 81 + 7000 circa della SS! Aurelia) e il raccordo “Civitavecchia – Viterbo”. Questi interventi, come noto, fanno parte dell’iter approvativo del tratto autostradale denominato “Tarquinia – Pescia Romana” (lotto 6B). Si precisa inoltre che, durante i lavori in corso di realizzazione del tratto autostradale denominato “Civitavecchia – Tarquinia” (lotto 6A) sarà garantito sia l’accesso a tutte le proprietà attualmente servite dalla SS1 Aurelia, sia la percorrenza di tutti i mezzi che attualmente transitano su tale infrastruttura. Con l’entrata in esercizio dell’infrastruttura autostradale in questione, saranno adottati i provvedimenti di agevolazione/esenzione del pedaggio per i residenti del comune di Tarquinia che saranno consentiti dal concedente Ministero delle Infrastrutture, secondo le modalità del piano economico finanziario dell’intervento in oggetto». «Il diritto alla mobilità, anche per i residenti della Farnesiana, è garantito. – conclude il primo cittadino – L’Amministrazione aveva fatto delle promesse e l’ha mantenute. Ribadisco che continuerà a prestare la massima attenzione sul proseguimento dei lavori. Le istanze di Tarquinia e del suo territorio vengono prima di tutto».

Commenti

commenti