Tarquinia. Il consigliere Gentili si congratula con la Tarquiniese Giulivi diventata pilota di eliambulanza

10 marzo 2014

 

Si chiama Rachele Giulivi, ha 22 anni e nella prima annualità delle borse studio indetta dal Comune di Tarquinia era stata premiata come diplomata meritevole. Ora con più di duecento ore di volo e numerosi interventi alle spalle, è la più giovane donna pilota di eliambulanza per il soccorso della Regione Lazio. «Quanto appreso l’8 marzo sulle cronache del Corriere della Sera, proprio in ricorrenza della festa della donna, inorgoglisce Tarquinia e la sua cittadinanza» dichiara il consigliere comunale Marzo Gentili, che ricorda con particolare piacere quella premiazione di fine agosto 2010: «In lei, infatti, lo spirito umanitario era già presente pur essendo indecisa sul futuro da intraprendere. Come del resto fino a pochi giorni prima incerta era anche la sua partecipazione. Era in forse di presentarsi a ritirare un premio economico, quando affermava come il proprio finanziamento sarebbe potuto servire per finalità più rilevanti. Adesso che quella di salvare vite umane è diventata una missione, quel contributo, oltre a essere stato sudato e meritato dietro i banchi di scuola, ci viene doppiamente ricompensato. A lei diciamo ancora grazie per aver dimostrato sul campo il proprio valore aggiunto e averci reso fieri della propria azione esemplare».

Commenti

commenti