Tarquinia. Donati alla CRI manichini per corsi di salvavita pediatrica e di rianimazione cardiopolmonare

25 giugno 2014

Il sindaco Mauro Mazzola ha consegnato questa mattina ai volontari della Croce Rossa di Tarquinia dei manichini per corsi di pronto intervento. Dopo i recenti fatti di cronaca, che hanno visto la morte di bambini e di adulti per soffocamento, il primo cittadino è andato incontro alle esigenze del comitato locale della CRI, per potenziare i corsi teorici e pratici per le manovre di salvavita pediatrica e di rianimazione cardiopolmonare. «Considero l’apprendimento delle manovre salvavita e di rianimazione cardiopolmonare un importante dovere per tutte le persone, in modo particolare per chi svolge lavori a diretto contatto con i bambini. – dichiara il sindaco Mazzola – Sapere come comportarsi in caso di urgenza, vuol dire avere buone possibilità di salvare una vita, in attesa dell’arrivo dei soccorsi». «Ringraziamo il sindaco Mazzola per averci dato in comodato d’uso i manichini: un lattante e un bambino per svolgere manovre di salvavita pediatrica e un mezzo busto per le esercitazioni di rianimazione cardiopolmonare. – afferma la CRI di Tarquinia – Ogni anno svolgiamo moltissimi corsi gratuiti di formazione nelle scuole, con i genitori che hanno figli piccoli, e in ambito ospedaliero, dove teniamo anche esercitazioni di aggiornamento per i nostri volontari. Senza dimenticare le campagne informative e di sensibilizzazione».

Commenti

commenti