Tarquinia. alentina D’Urbano tiene a battesimo l’edizione 2014 di Book&Wine

27 febbraio 2014

L’edizione della consacrazione definitiva, l’esame di maturità per una kermesse che, nella scorsa edizione, ha raggiunto successi numerici e qualitativi forse inattesi. Sabato 1° marzo scatta il calendario 2014 di Book&Wine e la manifestazione enoletteraria, ideata e promossa dall’Università Agraria di Tarquinia, si presenta al nastro di partenza rinnovata e ambiziosa. Appuntamento alle ore 18.00, presso l’auditorium ex Chiesa di San Pancrazio, con una speciale “Chocolate Edition”: spazio al cacao, trasformato in sfiziose ricette dai ragazzi dell’alberghiero, accompagnato dal rum. Una cornice intrigante per il gradito ritorno nella città etrusca di Valentina D’Urbano, che presenterà Acquanera. La giovane scrittrice e illustratrice romana aveva colpito il pubblico di Book&Wine già nel 2013, con Il rumore dei tuoi passi. Confermata la collaborazione con prestigiose case editrici, la rassegna rafforzerà ancor più il rapporto con il territorio, valorizzando i vini e i prodotti locali. Eventi, perciò, non solo legati al vino, ma che potranno spaziare su vari fronti del gusto. Il tutto grazie alla disponibilità dei frutti e delle competenze del territorio e dell’abilità nella trasformazione dell’IPSEOA “A. Farnese” di Montalto di Castro, i cui allievi metteranno a disposizione ricette particolari a ogni occasione. «Book&Wine torna in questa nuova, curiosa versione – spiega soddisfatto Maurizio Leoncelli, vicepresidente dell’Università Agraria – ed è per noi un piacere inaugurarla con Valentina D’Urbano, la cui presenza è stata graditissima e molto apprezzata già lo scorso anno». Dal 2014 Book&Wine è patrocinato dal Comune di Tarquinia, oltre a godere dell’ormai tradizionale collaborazione con la FISAR – Federazione Italiana Sommelier Albergatori Ristoratori e l’Associazione Artistica Culturale La Lestra.

Commenti

commenti