Spesa “gratis” alla Conad, fermati tre nomadi

4 febbraio 2014

Nel tardo pomeriggio di ieri, tre nomadi di origine rumena sono stati sorpresi dal personale del supermercato “Conad Le Terme” di questa Via Terme di Traiano, mentre oltrepassavano la barriera delle casse con l’intento di allontanarsi senza pagare merce alimentare sottratta dagli scaffali. Sul posto interveniva una volante del Commissariato intenta nell’attività di prevenzione volta a fronteggiare i c.d. “reati predatori”, il cui personale appurava che, una coppia di rumeni con al seguito un sedicenne connazionale, denotando un comportamento sospetto, era stata notata dal responsabile dell’esercizio mentre prelevavano alcuni prodotti alimentari e, mentre l’uomo, una volta giunto alle casse, pagava regolarmente la merce acquisita, la donna ed il minore eludevano il controllo alle casse tentando di guadagnare l’uscita, senza corrispondere il prezzo degli alimenti prelevati. Bloccati immediatamente dal responsabile della vigilanza interna, dopo reiterate insistenze, i due consegnavano quanto avevano occultato rispettivamente nella borsa della donna e nello zaino del ragazzo, consistente in merce alimentare per l’ammontare di circa € 60,00. Condotti in Commissariato, dove nel frattempo il titolare dell’esercizio sporgeva formale denuncia in ordine ai fatti accaduti, i tre venivano indagati in stato di libertà per rispondere di furto aggravato in concorso.

Commenti

commenti