snc

Snc Enel. La A1 si decide con gara 3

26 giugno 2014

La Snc Enel annulla match-point della Roma Vis Nova. 

Dopo la vittoria dei giallorossi al PalaEnel, ottenuta sabato scorso in Gara 1, al Foro Italico la formazione capitolina è stata sconfitta per 8-10 dai rossocelesti, nel secondo round della finale playoff per la promozione in A1. Pari che garantirà ai civitavecchiesi di disputare la “bella”, tra le mura amiche, sabato alle 18.00. 4-3, 2-2, 1-4 e 1-1 i parziali coi quali il sette di Marco Pagliarini ha espugnato la vasca della Vis, la quale è mancata soprattutto nelle realizzazioni in superiorità numerica (0/8) mentre i rossocelesti hanno disputato davvero una buona partita con poche sbavature. 

La gara: Tutto esaurito al Foro Italico, quasi mille spettatori sugli spalti dell’impianto capitolino. Gara a viso aperto dalle prime battute. Due tentativi di palomba della Vis neutralizzati da Visciola. Al minuto 1’54” Civitavecchia in rete, Chiarelli sfrutta l’uomo in più (0-1), Miskovic però fa subito 1-1. Al 2’40” Zimonic riporta in vantaggio i rossocelesti (1-2) per i giallorossi risponde Vitola in controfuga, 2-2 al minuto 4’02”. Al 4’30” Simeoni dalla distanza, 2-3 Civitavecchia. I leoni pareggiano ancora con un’iniziativa personale di Ferraro al minuto 5’30”, 3-3. A dieci secondi dal termine del primo tempo il primo vantaggio dei giallorossi con Innocenzi che fa 4-3 Vis e chiude il risultato del primo parziale. Inizia il secondo periodo. La Snc Enel conquista subito un rigore, che Zimonic realizza per lo 0-1 e il conseguente 4-4. Al minuto 2’15” Innocenzi riporta avanti i giallorossi, 1-1 e 5-4 Vis. Altro rigore per i rossocelesti al 4’04”, Foschi non sbaglia e sigla l’1-2 che riporta la situazione in parità: 5-5.  A 8 secondi dal cambio lato segna la Vis, Briganti: 2-2 e 6-5. Si torna a giocare per il terzo periodo. Apre ancora il sette rossoceleste, a 1’11” segna Chiarelli (0-1, 6-6), ma Cuccovillo buca ancora Visciola al 3’00” (1-1, 7-6); arriva il terzo rigore per gli ospiti, che Foschi mette nel sacco a 3’47”, 1-2 e 7-7. Al minuto 5’24” Rinaldi buca Bonito, 1-3 e 7-8 Civitavecchia, Zanetic fa l’1-4 ad un minuto dal termine del terzo tempo. Ultimo quarto. Apre Romiti dopo 53 secondi, 0-1 e 7-10. Briganti fuori per limite di falli a 2’45”. Tre minuti senza reti, poi la Vis conquista un rigore al 2’51”: Innocenzi segna, 1-1 e 8-10. Finisce così. La SNC espugna il Foro e si va a gara 3.

Il tabellino del Match: ROMA VIS NOVA – SNC ENEL CIVITAVECCHIA 8-10 (4-3, 2-2, 1-4, 1-1)

Roma Vis Nova: Bonito, Pappacena, Murro, Ferraro 1, Miskovic 1, Briganti 1, Spinelli, Innocenzi 3 (1 rig.), Vitola 1, Manzo, Priori, Cuccovillo 1, Serrentino. All. Ciocchetti.
Civitavecchia: Visciola, Simeoni 1, Iula, Chiarelli 1, Rinaldi 1, Zimonijc 1, Castello, Zanetic 2 (1 rig.), Romiti 2, Foschi 2 (2 rig.), Pimpinelli, Muneroni, Pucci. All. Pagliarini.
Arbitri: Gomez e Castagnola.
Note: Uscito per limite di falli Briganti (VN) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Roma Vis Nova 0/8 + un rigore, Civitavecchia 1/6 + 3 rigori. Spettatori  1000 circa.

Commenti

commenti