cara de carolis prefetto

Sistema Sprar, primi passi del Comune

11 novembre 2017

Obiettivo: accogliere i primi 65 migranti, dei 194 totali previsti per Civitavecchia.

Con una lettera al ministero il Comune ha avviato la sua adesione al sistema Sprar, quello che gestisce i flussi migratori. Obiettivo: accogliere i primi 65 migranti, dei 194 totali previsti per Civitavecchia. “Procediamo sulla strada tracciata dell’accoglienza diffusa, seguendo l’indirizzo del consiglio comunale – afferma l’assessore ai Servizi Sociali Daniela Lucernoni – sono convinta che l’Ufficio servizi sociali abbia svolto un ottimo lavoro e lo ringrazio per l’impegno dimostrato. Una volta ricevuto l’ok dal Ministero verrà emanato il bando e sarà poi compito del vincitore della gara pubblica proporre le condizioni migliori per l’accoglienza del migrante, cercando di integrare nel miglior modo possibile gli ospiti che arriveranno sul nostro territorio in maniera razionale e programmata e non emergenziale come avvenne nel 2011. Ci auguriamo che le realtà del terzo settore e le associazioni locali collaborino con un importante progetto che porterà comunque risorse dello Stato nella nostra città”.

 

Commenti

commenti