Si conclude il Progetto Peer Education; Riferimenti Positivi della Comunità Mondo Nuovo

1 marzo 2013

Arriva alla conclusione il Progetto “Peer Education: Riferimenti Positivi” promosso dalla Comunità Mondo Nuovo due anni fa. I risultati finali dell’iniziativa, che ha contato su una vasta partecipazione giovanile, saranno comunicati il 7.03. c.a. dalle ore 8.30 alle ore 15.00 presso lo Sporting Club Riva di Traiano di Civitavecchia. Durante l’evento, cui saranno invitate Istituzioni delle Politiche Giovanili e delle Politiche Antidroga si presenteranno i lavori realizzati dai giovani nell’ambito dell’iniziativa di contrasto alle droghe, finanziata dal Ministero della Gioventù – Bando Giovani Protagonisti e svoltasi in diverse realtà territoriali della Regione Lazio, Abruzzo e Lombardia. La strategia pedagogica adottata dalla Comunità, nota come educazione tra pari, ha attivato un processo spontaneo di passaggio di conoscenze, di emozioni e di esperienze da parte di alcuni giovani verso altri coetanei, con una forte valenza di prevenzione primaria dall’uso di stupefacenti. “Stimolare i giovani alla formazione di una coscienza critica diviene fondamentale se consideriamo l’allarme rinnovato dall’ultima relazione annuale al parlamento sullo stato delle tossicodipendenze in Italia: l’età che rappresenta l’esordio al contatto con gli stupefacenti si è infatti ridotta e si parla di iniziazione già a 12 anni! Le scuole rappresentano contesti nevralgici del fenomeno. Sarà buona prassi continuare a proporre ai giovani del territorio di partecipare agli eventi formativi e alle esperienze di interscambio con i ragazzi in trattamento della Comunità, perchè si è rivelata una modalità vincente” così commenta il Dott. Squeglia Giovanni, Psicoterapeuta della Comunità.

Commenti

commenti