sequestro rifiuti bolsena

SEQUESTRATI DA GUARDIA DI FINANZA E CARABINIERI 7.000 METRI CUBI DI RIFIUTI SPECIALI

9 Aprile 2018 ore 15:40:29
image_pdfDownload in PDFimage_printStampa

SONO OTTO I COMUNI COSTIERI DEL LAGO DI BOLSENA SOTTOPOSTI A CONTROLLO, NEL QUADRO DELLE INDAGINI SVOLTE CONGIUNTAMENTE DALLA STAZIONE NAVALE DELLA GUARDIA DI FINANZA DI CIVITAVECCHIA E DAL NUCLEO INVESTIGATIVO DI POLIZIA AMBIENTALE, AGROALIMENTARE E FORESTALE DEI CARABINIERI DI VITERBO.
LE ATTIVITÀ DI INDAGINI CONDOTTE DAI PUBBLICI MINISTERI DELLA PROCURA DI VITERBO, DR.SSA ELIANA DOLCE E DR. STEFANO D’ARMA, HANNO AVUTO INIZIO NEL MESE DI SETTEMBRE DELLO SCORSO ANNO E SONO STATE FINALIZZATE PRIORITARIAMENTE ALL’INDIVIDUAZIONE DELLE RESPONSABILITÀ, CIRCA LO STATO DI DEGRADO E PESSIMO STATO DI EFFICIENZA DELL’IMPIANTO DI TRATTAMENTO REFLUI GESTITO DA UNA SOCIETA’ OPERANTE NEL SETTORE E CHE ASSERVE, APPUNTO, I COMUNI LACUALI.
NELL’AMBITO DELLE ATTIVITÀ CONDOTTE NELLA GIORNATA ODIERNA SONO STATI INOLTRE SOTTOPOSTI A SEQUESTRO CIRCA 7.000 METRI CUBI DI RIFIUTI SPECIALI (FANGHI DA DEPURAZIONE) STOCCATI ILLECITAMENTE DA TEMPO, ALL’INTERNO DELLA VASCA DI OSSIGENAZIONE DEL CITATO IMPIANTO DI TRATTAMENTO REFLUI.

image_pdfDownload in PDFimage_printStampa


Iscriviti per ricevere il Giornale Online sulla tua Email, è GRATIS!!!

© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo