comunenuovosito

Sel scioglie la riserva, il candidato sindaco è Guerrini

6 febbraio 2014

La decisione era nell’aria, ma il messaggio che arriva dalla riunione del direttivo di Sinistra Ecololgia e Libertà che si è svolta ieri sera è comunque forte. All’unanimità è stato votato il sostegno alla candidatura a sindaco di Mauro Guerrini. Sarà il dottore dunque l’uomo con cui Sel cercherà di vincere le prossime elezioni amministrative. Il partito guidato da Enrico Luciani non è l’unico ad appoggiare Guerrini. L’ex consigliere comunale può già contare sull’associazione Un’altra città è possibile, di cui è il massimo rappresentante. C’è poi da verificare il percorso avviato nelle settimane scorse con diverse aree del centrosinistra e dell’associazionismo. Ci sono state alcune riunioni, tra le ultime una si è svolta nella sede di Civitavecchia C’è, che dovrebbe sostenere Guerrini, così come Rifondazione Comunista e Comunisti Italiani. L’uso del condizionale, però, è d’obbligo perché finora più che passi avanti verso la creazione di una coalizione si sono registrate delle defezioni che hanno fatto rumore, e anche tanto. Su tutte quella dei rappresentanti delle ex liste civiche presenti in consiglio comunale, Fabrizio Lungarini, Emiliano Santori e Raffaele Cacciapuoti. Nel giro di un mese si è passati dalla conferenza stampa congiunta presso la sede di Sel alla rottura, complice, sembra, la fuga in avanti per la scelta del candidato a sindaco, individuato in Guerrini. Oggi Lungarini preferisce non rilasciare dichiarazioni, si limita ad un “no comment”. Nella coalizione che sta nascendo intorno al candidato a sindaco Guerrini c’è però chi confida di poter ricucire lo strappo con le ex liste civiche. Una missione che sembra difficile, ma ormai in questa campagna elettorale l’uso del condizionale è d’obbligo.

Commenti

commenti