Santa Severa: grande successo il primo giorno di apertura notturna del castello baciato dal mare

2 luglio 2018

Domenica 1 luglio, in un solo giorno di apertura con il nuovo orario dalle ore 16.00 fino alle 23.00, si segnala un incremento del 25%rispetto allo stesso giorno della  settimana precedente e, addirittura risulta quadruplicato il numero di ingressi, rispetto allo stesso giorno del 2017, con oltre 240 visitatori.

Il  grande investimento, legato al processo di valorizzazione del Castello di Santa Severa, con tutta una serie di innovazioni volute dal presidente della Regione Lazio,  Nicola Zingaretti sta dando i suoi frutti. Dopo decenni di abbandono, lo scorso anno il castello è stato riaperto al pubblico per sempre e, oggi, rappresenta il risultato di un recupero straordinario, con una serie di azioni che hanno concluso le fasi previste finalizzate a una gestione ottimale del bene, come l’apertura di un ostello per giovani e famiglie, la nuova musealizzazione, con la realtà virtuale e la realtà aumentata realizzata dall’Innovation Lab, sviluppato da LAZIOcrea, che gestisce il bene  in collaborazione conMibact, Comune di Santa Marinella e Coopculture.

E poi la nuova illuminazione artistica del maniero medievale, realizzata da Acea Illuminazione Pubblica, offre ai visitatori un’esperienza unica nel suo genere anche grazie a tutti gli eventi che settimana, dopo settimana, animano il borgo. Sabato 7 e domenica 8 luglio la Spianata dei Signori sarà il luogo di una rievocazione storica dedicata al Medioevo, “ Media Aetas Historia, bellum et cultura” con balli, danze, maestri d’arme, tiro con l’arco,  e approfondimenti su usi e costumi dell’epoca. Un vero accampamento dove poter vivere davvero un’esperienza indimenticabile. Numerose compagnie storiche provenienti da tutto il centro Italia vi accompagneranno attraverso i secoli che vanno dal 1200 al 1500, mostrandovi l’evoluzione, oltre che delle armi e delle armature, anche degli usi e dei costumi, in una serie di percorsi  che coinvolgeranno il pubblico in tutti quegli aspetti della vita quotidiana del passato.

E poi ancora tantissimi appuntamenti con un calendario denso di eventi consultabile sul sito www.castellodisantasevera.it

Commenti

commenti