Santa Marinella. Minghella: “Non ci sarà nessuna mini-imu”

8 gennaio 2014

Il Consigliere alle finanze Emanuele Minghella interviene in merito agli articoli di stampa sulla riduzione dell’IRPEF comunale.

“Mi fa piacere – afferma Minghella – che l’opposizione voglia far sua una decisione presa invece dalla Maggioranza in cui, ancora una volta, abbiamo dato dimostrazione di voler ridurre al minimo, e se mai possibile eliminare, alcune imposte.

L’addizionale comunale sull’IRPEF a Santa Marinella è sempre stata tra le più basse d’Italia; abbiamo così voluto ridurre per oltre il 40% il gettito escludendo dal pagamento i redditi inferiori a 10mila euro, dimezzato allo 0,2 per mille i redditi fino a 15mila euro e ridotto allo 0,3 per tutti gli altri.

Inoltre – continua Minghella – voglio ricordare che non dovremmo ricorrere al pagamento della mini-IMU poiché abbiamo mantenuto l’aliquota al minimo ed abbiamo ridotto il coefficiente per le seconde case.

Nello studio del bilancio 2014 – conclude Minghella – con la nuova IUC (tasi+tari) ancora in elaborazione definitiva dal Governo, lavoreremo per poter rendere sempre più equa la distribuzione delle imposte, cercando di trovare la massima opportunità di detrazione fiscale per le famiglie disagiate e numerose, mantenendo sempre alta l’attenzione e destinando gran parte delle risorse ai servizi sociali”. 

Commenti

commenti