castello santa severa

Santa Marinella. Il Prc interviene sul Castello di Santa Severa

9 marzo 2014

Dal Circolo del Prc di Santa Marinella, riceviamo e pubblichiamo. “Sostenere che la Rocca e le visite  guidate alla torre Saracena siano affidate al Comune di S. Marinella,  comporta il rischio che i posti di lavoro e la gestione spazi comuni  siano esternalizzati e utilizzati come merce in cambio di consensi. Non  solo il patrimonio pubblico di S. Marinella è stato via via lottizzato,  così come le borse lavoro, ma quale è stata la gestione del museo, da  parte del Comune (che ora si candida a gestire Rocca e Torre), fino ad  oggi? Gli operatori museali non sono mai stati inseriti nella pianta  organica del comunale. Cosa ha impedito di assumerli nella Multiservizi? Quale è il senso di una gestione che prevede il direttore del Museo  dipendente comunale ma non i suoi operatori? La recente decisione del  Comune di S. Marinella di rescindere il contratto con la cooperativa  “Fuoricentro” di Tarquinia vincitrice del bando per la gestione del  museo, a soli due mesi dalla scadenza, non fa sperare in nulla di buono. Quale sono le scelte che Bacheca si appresta a compiere nel museo  civico? E’ necessario vigilare su una trasparente gestione da parte del  Comune degli attuali spazi civici nel castello. La giusta battaglia  contro i rischi di privatizzazione ventilati dal “Bando internazionale”  di Zingaretti non significa avallare esternalizzazioni e clientelismo da parte di Bacheca”.

Commenti

commenti