Santa Marinella. Cambia la ditta per la ristrutturazione della biblioteca

24 luglio 2014

La Giunta Comunale di Santa Marinella ha deliberato la rescissione del contratto con la società SAFAS, ditta che si era aggiudicata, dopo apposito bando di gara, i lavori di ristrutturazione della Biblioteca Comunale.

Una scelta definitiva, sopraggiunta dopo una serie di problematiche a livello tecnico, economico e burocratico, che non hanno ancora permesso la conclusione dei lavori.

“Non era più concepibile per il bene della comunità – ha dichiarato il Sindaco Bacheca – poter continuare in questo modo, nonostante avessimo provato più volte a trovare una soluzione; la ditta aveva dei problemi economici e societari, i lavori andavano a rilento, molto spesso erano addirittura fermi.

Ora procederemo con l’iter di legge per  l’assegnazione del cantiere alla seconda ditta partecipante alla gara d’appalto, sperando sia una società “sana” in modo che possa concludere in tempi brevi la ristrutturazione della Biblioteca e finalmente riconsegnarla ai fruitori”.

Allo stesso tempo la Giunta ha anche approvato il progetto definitivo relativo al rifacimento dei marciapiedi di tutto il centro cittadino, specificatamente sulla Via Aurelia dal Piazzale della Stazione fino a Piazza Civitavecchia, ambo i lati, per un investimento totale di circa 380 mila euro, tutti fondi comunali.

“Era un intervento necessario – ha commentato l’Assessore ai Lavori Pubblici Raffaele Bronzolino – per ridare decoro al centro della città e alla zona commerciale.

Considerato che al progetto esecutivo dovranno essere aggiunti soltanto alcuni parametri in termini di arredo urbano, presumibilmente, credo che i lavori possano cominciare in autunno, dopo aver concordato con i commercianti del posto, ogni possibile soluzione al fine di evitare il maggior numero di disagi”. 

Commenti

commenti