sagra castagne_convivium

Sagra delle Castagne, a Soriano da Settembre la cinquantesima edizione

18 agosto 2017

Un’edizione speciale di respiro internazionale che prenderà il via il 2 settembre con la mostra dei palii.
Edizione speciale per la Sagra delle Castagne di Soriano nel Cimino, che quest’anno taglia il traguardo della cinquantesima edizione, organizzata dall’Ente Sagra in stretta collaborazione con il Comune. Gli eventi, il cui programma è già disponibile sul sito www.sagradellecastagne.com, si svolgeranno dal 24 settembre al 15 ottobre 2017, ma già dal 2 settembre sarà aperta, presso le scuderie di Palazzo Chigi-Albani, la mostra di tutti i palii dal 1970 a oggi e si terrà inoltre la presentazione del Palio 2017 realizzato da quattro artisti sorianesi – Paolo Berti, Luigi Fondi, Alvaro Ricci, Riccardo Sanna – ciascuno dei quali ha dipinto una contrada.
La Sagra delle Castagne è una grande manifestazione storico-rievocativa (e non solo) che vede protagoniste le quattro contrade della cittadina cimina: Papacqua, Rocca, San Giorgio e Trinità. Negli ultimi anni ha ottenuto un riscontro di respiro nazionale, attirando l’attenzione dei media e di visitatori da tutta Italia. Agli appuntamenti tradizionali – il Palio delle Contrade (1 ottobre), i giochi popolari e la rievocazione “Soriano tra storia e leggenda” (7 ottobre), il Premio Vojola d’oro e il Corteo Storico “Soriano e i suoi rioni” (8 ottobre) e il percorso enogastronomico “Convivium Secretum” (quest’anno posticipato al 13 ottobre) – si affiancano novità come la benedizione di arcieri e cavalieri del Palio, prevista per il 29 settembre, e il convegno internazionale del 30 settembre in sala consiliare su castagne, nocciole e tartufi e i loro prodotti post-confezionati nel mondo, una riunione e confronto tra produttori di castagne, nocciole e tartufi e aziende di produzione post-raccolta di Italia, Australia e Stati Uniti. Un evento realizzato in collaborazione con Università della Tuscia e Australian Cultural Centre.

Da sottolineare, in apertura, l’impegno delle contrade di Soriano a favore della sezione Avis “Dante Terzini”, con la donazione di sangue “Le Contrade per l’Avis” giunta all’ottavo anno e che si terrà il 24 settembre dalle 8 alle 10.30 presso la scuola dell’infanzia di Via Fratelli Cervi 1 in località Sant’Eutizio. Il resto del programma si caratterizza per il susseguirsi di esibizioni di sbandieratori e gruppi storici, spettacoli di vario genere, taverne aperte, conferenze sulla storia di Soriano, l’apertura del Museo delle Torture al Castello Orsini, i mercatini e molto altro.

“Sarà un’edizione di respiro internazionale – commenta Antonio Tempesta, presidente dell’Ente Sagra – con il convegno del 30 settembre su castagne, nocciole e tartufi e la presenza, durante la festa, di delegazioni provenienti da Bulgaria, Cipro, Grecia, Malta, Slovenia, Spagna Svezia, Ungheria, nell’ambito del progetto europeo STOW – Solidarity The Only Way per il programma Europe for Citizen. Inoltre siamo in trattativa con una rete televisiva nazionale per un’apparizione del Convivium Secretum, che quest’anno abbiamo all’interno della manifestazione “Il Castello dei Sapori”, per dare opportunità di partecipare a un maggior numero di persone, visto l’enorme successo delle nove edizioni precedenti”.

“Non è semplice per una festa raggiungere i 50 anni di vita – conclude Tempesta – e quindi faremo in modo che questa edizione sia ricordata a lungo. È fondamentale il lavoro in sinergia con il Comune e con il sindaco Fabio Menicacci, che unitamente all’impegno dell’Ente Sagra farà in modo di far crescere ancor di più questo evento che dà un grande lustro a Soriano nel Cimino oltre i suoi confini“.

Per ulteriori informazioni e per il programma completo: www.sagradellecastagne.com.

Nella foto: un momento del Convivium Secretum (tratta da www.sagradellecastagne.com)

 

Commenti

commenti