crcfrascati

Rugby. Vittoria salvezza per il Crc, la cronaca della sfida con il Frascati

25 marzo 2013

E’ arrivata un’altra importantissima vittoria del CRC nell’incontro casalingo contro il Frascati.

In una spettacolare cornice di pubblico che ha riempito le tribune del Moretti della Marta, le squadre sono state accolte da un grande calore e accompagnate in campo per mano dai piccolissimi giocatori del vivaio dei padroni di casa.

Splende il sole sul terreno di gioco battuto da un forte vento di scirocco.

Il CRC parte deciso all’attacco contro vento e dopo appena 2 minuti e mezzo va a segno della prima meta con il pilone Giancarlo Cuttitta, rientrato oggi dopo una lunga assenza per infortunio, meta non trasformata da Cappelletti proprio a causa del vento.

Al 6° minuto viene ammonito il numero 2 del Frascati che ha giocato i successivi 10 minuti in inferiorità numerica.

All’ 8° minuto ancora un fallo per il CRC, a 15 metri dalla meta avversaria, consentirebbe di allungare le distanze andando per i pali ma, forse a causa del vento forte, i tirrenici decidono di non calciare scegliendo la via della mischia e proprio un fallo della mischia fa sfumare l’occasione.

Al 15° un’azione in avanzamento partita da Capitan Athos Onofri passa per le mani di Marcellini che apre a destra sulla fascia per Luca Trivellone che, placcato passa all’interno per Lorenzo Fabiani che, rompendo un placcaggio, sembra avere la strada libera ma viene bloccato a 10 metri dalla meta dal velocissimo numero 14 del Frascati. Palla avanti e occasione sfumata.

La partita prosegue sullo stesso copione sino alla mezz’ora con il CRC che attacca ma che, in prossimità della meta, non riesce a concretizzare soprattutto a causa di alcuni errori di disciplina. Un tenuto al 19°, un fallo della mischia al 21°, un avanti al 30° con un fallo di Marcellini che gli costa il giallo.

La stanchezza si fa sentire e gli allenatori cambiano i giocatori della prima linea.

Per il CRC escono Giancarlo Cuttitta e Simone Giunti ed entrano Andrea Gargiullo e Mattia Fiaccadori. Cambio di ruoli in mischia. Anche il Frascati sostituisce un pilone.

Gli ospiti diventano più pericolosi giocando al largo ed è proprio sfruttando una superiorità numerica creata lungo la fascia sinistra vanno in meta con i tre quarti al 39° pareggiando il conto, meta non trasformata.

L’arbitro fischia la fine della prima frazione sul punteggio di 5 pari, un primo tempo nel quale il CRC ha creato molto gioco manifestando una sostanziale superiorità senza riuscire però a trasformare del tutto l’impegno in punti.crcfrascati2

Inizia il secondo tempo con i tirrenici che giocano a favore di vento. Al primo minuto il Frascati, in attacco, ottiene una punizione ma fallisce la via dei pali. Quattro minuti più tardi, stessa situazione sul lato opposto del campo ma l’ottimo Cappelletti trasforma allungando le distanze sull’ 8 a 5.

Da questo momento in poi il CRC cambia marcia.

Al 10° minuto Marcellini , su un fallo commesso dagli ospiti, batte una veloce al limite dei 22 avversari e sfruttando il sostegno dei compagni va a segnare la seconda meta, trasformata da Cappelletti. Al 19° esce De Meo e rientra Giunti. Al 24° il CRC ottiene la terza meta , con una splendida azione dei tre quarti sino a Lorenzo Fabiani che schiaccia alla destra dei pali, meta trasformata da Cappelletti.

Al 29° minuto esce Gargiullo J. per Muzzi , al 37° Cappelletti per Massai, al 38° Fiaccadori per Farace, al 39° D’Annunzio per Montanalampo.

Gli ultimi dieci minuti della partita hanno visto la squadra del Frascati in attacco ma la difesa del CRC è stata impeccabile.

Finisce 22 a 5. Vittoria meritatissima dei padroni di casa che confermano il trand in crescita ed una maturazione costante. Vittoria importantissima ai fini della classifica ed anche per il morale di tutta la squadra. Molto soddisfatti della prestazione sia il Coach Michele Fabiani sia il Presidente Nastasi, sia tutto il pubblico presente, quest’oggi il 16° giocatore in campo, che ha sostenuto generosamente il XV del CRC durante tutto l’incontro sino alla vittoria.    

Le squadre ed i sostenitori, come di consueto, hanno condiviso il terzo tempo nella Club House dell’impianto.

Il prossimo impegno sarà il 7 aprile contro il CUS ROMA.

Per il Crc: L.Fabiani, Cappelletti Mernone Monanni Trivellone, D.Annunzio, Marcellini, Marra, Gargiullo D., De Meo, Onofri A., Natalucci, Giordano, Giunti Cuttitta Panchina Stoica Gargiullo A. Massai Farace Fiaccadori Muzzi Montanalampo.  

La classifica: Gran Sasso punti 70; Benevento punti 49; Reggio Calabria punti 48; Colleferro punti 42; Cus Roma punti 40; Rieti punti 39; Partenope Napoli punti 34; Città di Frascati punti 30; Civitavecchia punti 28; Amatori Messina, Segni e Primavera punti 23.

Commenti

commenti