crono_meta_-_foto_reb crc

Rugby. Arezzo espugnata, Crc sempre più settimo

16 aprile 2018

Espugnando Arezzo 29-18, il Civitavecchia Rugby Centumcellæ ottiene il primo successo esterno della stagione. I biancorossi hanno giocato benino nel primo tempo crescendo nella ripresa riuscendo così a consolidare il settimo posto nel girone 2 di serie B: una posizione di prestigio, se si pensa che quest’anno sono stati impiegati qualcosa come 47 giocatori civitavecchiesi.

Nella settima giornata di ritorno, gli uomini di Pippo Esposito e Alessandro Mameli sono andati prima sotto con un calcio di punizione, pareggiato da capitan Gabriele Gentile, quindi meta di Alessandro Crinò – in gran spolvero – trasformata dallo stesso Gentile. Allo scadere del parziale altra punizione del Vasari per il 6-10 pre-riposo. Al rientro Gentile segna al largo (6-15) poi doppietta di Crinò – nella foto di Rebecca Bertolini – con trasformazione (6-22). I civitavecchiesi si ritrovano in 13 uomini per i gialli a Riccardo Rossi e Fabrizio Natalucci. Quindi segnatura aretina trasformata (13-22) e soddisfazione personale per il giovane Luca Nastasi (13-29), su cambio fronte effettuato al piede. Alla fine, meta dell’Arezzo per il 18-29 conclusivo. Ottima la prestazione difensiva di Emanuele Diottasi, in stato di grazia Alessandro Crinò, super in attacco sebbene cambiato di ruolo a partita in corso.

<Uscire corsari da Arezzo non era affatto facile – spiegano gli allenatori – tanto va migliorato, specie sull’aspetto mentale. Però non si può dire che si sia giocato male, anzi. La mischia ha fatto il suo e i tre quarti sono stati brillanti. Ci aspetta un finale di stagione interessante, la partecipazione del gruppo è intensa e questo significa poter guardare al futuro con ottimismo>.

Domenica altra trasferta per il Crc: si torna a Firenze per vedersela con i viola della Florentia.

Commenti

commenti