PIAZZA DANTE - In manette ladri di farmacie

RUBAVANO NELLE FARMACIE, CARABINIERI ARRESTANO 2 GEORGIANI “MANI DI VELLUTO”

5 febbraio 2018

Pensavano di averla fatta franca e non immaginavano di essere scoperti dai Carabinieri della Stazione Roma Piazza Dante, coordinati dalla Procura della Repubblica di Roma – gruppo reati gravi contro il patrimonio – presso il Tribunale di Roma, diretto dal Procuratore Aggiunto dott.ssa Lucia Lotti, per un furto commesso, dieci giorni prima, in una farmacia di via Carlo Alberto.

Ma i ladri, due cittadini georgiani di 21 e 47 anni, senza fissa dimora e con precedenti, sono stati traditi dai filmati della videosorveglianza della farmacia che, all’epoca dei fatti, li immortalò “in azione”. Intervenuti presso l’esercizio commerciale per la segnalazione di un ammanco di prodotti farmaceutici e di profumeria del valore di diverse centinaia di euro, i Carabinieri, acquisiti i filmati, hanno dato un volto ai malfattori. Da allora, la ricerca dei malviventi non si è mai fermata anche perché, nelle farmacie della zona, erano stati segnalati altri misteriosi ammanchi di costosi prodotti.

Ieri pomeriggio, i Carabinieri hanno riconosciuto i due complici in piazza Vittorio Emanuele II e li hanno bloccati. Ora sono in carcere a Regina Coeli e dovranno difendersi dall’accusa di furto aggravato in concorso.

Le indagini dei Carabinieri della Stazione Roma Piazza Dante proseguono per accertare se le loro “mani di velluto” siano le stesse autrici di altri furti consumati con le stesse modalità, probabilmente anche nella stessa farmacia.

Commenti

commenti