m5s

Riunione di maggioranza per il M5S tra agenda e cariche

13 giugno 2014

Un’altra giornata di incontri e riunioni per il 5 Stelle. Dopo il passaggio di consegne di ieri mattina tra il commissario straordinario Santoriello e il sindaco Cozzolino, questa sera è prevista una riunione di maggioranza a Palazzo del Pincio. Si parlerà del lavoro che attende i consiglieri del movimento e delle cariche da assegnare, come quella del presidente del consiglio comunale. Intanto ieri sera in piazza Fratti i 5 Stelle hanno festeggiato la vittoria elettorale (foto pubblicata sul profilo Twitter del M5S). Tanti gli attivisti e i simpatizzanti presenti. Insieme a loro anche alcuni assessori, tra i quali Daniela Lucernoni, che si occuperà di Affari Sociali e della Famiglia, e sarà anche vicesindaco. “Sono già passata ai Servizi Sociali a presentarmi, perché non mi conoscono – afferma l’assessore Lucernoni – inizierò subito a lavorare sull’emergenza abitativa, ho già avuto diverse sollecitazioni e la necessità c’è. Abbiamo forse la possibilità di cominciare a fare qualcosa di effettivo. Il tema del sociale è talmente ampio che mi farò anche aiutare dal gruppo di lavoro. C’è anche un problema con i minori provenienti dal Bangladesh senza famiglia. Datemi tempo di vedere le carte, di fare un minimo di pianificazione, tra qualche settimana riesco ad essere più adeguata sui tempi”. Alla festa in piazza Fratti del 5 Stelle hanno partecipato anche molti dei consiglieri comunali del movimento. In queste interviste conosciamo due delle quattro donne che siederanno tra i banchi dell’aula Pucci. Sono Raffaella Bagnano e Elena D’Ambrosio, la più votata del movimento con 316 preferenze. “Ho 31 anni e ho fatto tante esperienze politiche – si presenta Raffaella Bagnano – non in ruoli diretti, ma sono stata sempre impegnata, anche al liceo. Mi sono sempre spesa da dietro le quinte in tante occasioni, anche all’università, in tutto quello che pensavo fosse in linea con i miei principi. Come ho detto tante volte in campagna elettorale – prosegue il consigliere comunale del M5S – Civitavecchia ha bisogno di partire dal rispetto delle regole e dalla condivisione di tutte le iniziative insieme alle persone, quindi sarà prioritario dare deleghe a tutti i consiglieri cosicché si possano formare dei gruppi di lavoro e da quelli far partire qualunque iniziativa che permetta a Civitavecchia di stare sul gradino che merita”. “Ho 28 anni ed è la prima volta che entro in campo in maniera diretta per il M5S – dichiara Elena D’Ambrosio – sono quattro anni che comunque ho visto crescere il movimento ed è un’immensa gioia vederlo in consiglio, veramente una vittoria incredibile”. Con le su 316 preferenze, D’Ambrosio è risultata la più votata della lista del 5 Stelle. “Evidentemente ho lavorato bene – commenta – la città ha risposto e mi ha dato fiducia. Ora bisogna solo lavorare. Una delle emergenze da affrontare in maniera repentina è la raccolta differenziata, bisogna creare iniziative a costo zero. Molti comuni lo stanno già facendo, noi dobbiamo solo copiare quello che è stato fatto”. (fonte trcgiornale)

Commenti

commenti