Ricorso del Codacons sull’Aia di Tvn, udienza rinviata

11 gennaio 2014

Ricorso del Codacons sull’Aia di Tvn, udienza rinviata a febbraio. Ecco il comunicato del Codaconsi. “L’udienza del 10 gennaio davanti al Tar è stata rinviata al 5 febbraio: il Codacons ha depositato istanza istruttoria chiedendo che sia nominata una commissione indipendente di tecnici internazionali per verificare la pericolosità per la popolazione dell’aumento delle emissioni.  Il Codacons ha inoltre evidenziato il gravissimo comportamento di Enel che ha recentemente effettuato -unilateralmente -controlli sulla radioattività (la cui grave mancanza di rilevazioni, permessa e tollerata dall’Aia, è stata denunciata nel ricorso del Codacons, proprio alla luce dei tanti casi di leucemie e linfomi di Hodgkin direttamente ricollegabili alla radioattività che si sprigiona naturalmente dalla combustione del carbone, in particolare Polonio 210 e Radon), tenendone all’oscuro i cittadini e l’Associazione, proprio durante gli incontri avvenuti  tra i vertici Enel e Codacons.  Contestata fortemente dal Codacons, anche la parzialità delle necessarie autorizzazioni  VV.FF., oltre alla rete di rilevazioni effettuate dalle Agenzie preposte ma tramite un software che collega la centrale ad una nota Azienda che opera nel territorio. Il Codacons depositerà inoltre esposto integrativo alla Procura con nuova richiesta di sequestro della centrale di Tvn”.

Commenti

commenti