civitavecchia stemma

“Quereleremo tutti coloro che hanno pubblicato notizie infondate: nessun atto falso da parte della Giunta”

8 settembre 2016

“In merito alle notizie apparse su alcuni organi di stampa, relative a presunti documenti falsi prodotti dalla Giunta e a violazioni di carattere informatico non meglio precisate, l’amministrazione comunale ritiene doveroso riportare alla verità dei fatti l’intera vicenda.

Lunedì scorso il Corpo Forestale dello Stato ha acquisito dagli Uffici comunali la documentazione relativa alla stazione di trasferenza dei rifiuti, a seguito di un esposto. Gli uffici preposti, nei quali abbiamo piena fiducia, hanno fornito la massima collaborazione alle forze dell’ordine producendo tutte le autorizzazioni e i nullaosta acquisiti per la ormai prossima attivazione dell’impianto.

Abbiamo già dato mandato all’Avvocatura comunale di querelare tutti coloro che hanno pubblicato notizie infondate e di carattere palesemente infamante, che non saranno ulteriormente tollerate, il cui scopo evidente è quello di alimentare la macchina del fango ai danni dell’amministrazione.

In quanto all’esposto, del quale non conosciamo il contenuto, ci sembra evidente che si tratti dell’estremo tentativo di rallentare l’attivazione della stazione di trasferenza e di causare l’emergenza rifiuti in città a tutti i costi. Anche in questo caso, qualora dovessero emergere dichiarazioni lesive dell’operato dell’Amministrazione, non esiteremo ad adire agli organi competenti per appurarne le responsabilità.

Per quanto riguarda le deliranti accuse su presunte violazioni informatiche, abbiamo verificato che di fatto si tratta esclusivamente di un aspetto formale, in quanto sul sito internet del Genio Civile il Comune di Civitavecchia risulta ancora avere tra i propri recapiti un indirizzo e-mail di un ex dirigente comunale, destinato unicamente a ricevere comunicazioni e non certo ad inviarle. L’indirizzo e-mail privato dell’ex dirigente, che peraltro avrebbe già a suo tempo dovuto utilizzare un indirizzo istituzionale del Comune, è indicato nei moduli prestampati accanto agli altri recapiti (indirizzo, CAP, telefono, ecc.).

Nella documentazione correttamente inviata dagli Uffici comunali al Genio Civile, il Responsabile del Procedimento, il Direttore dei Lavori, il Progettista delle strutture ed il Geologo sono ovviamente gli attuali titolari di tale incarico presso l’Amministrazione comunale. Tant’è che la risposta ufficiale pervenuta dalla Regione Lazio era indirizzata alla pec del progettista delle strutture per conto del comune.

Pertanto sia ben chiaro che la Giunta non ha prodotto alcun atto falso, non ha violato la privacy o la posta certificata di alcuno e la validità delle delibere della Giunta non è inficiata in alcun modo.

Già da dicembre ci siamo rivolti alle autorità giudiziarie per evidenziare i numerosi tentativi volti a creare un’emergenza rifiuti a Civitavecchia, determinando un danno enorme per tutta la cittadinanza. Siamo certi che verranno individuate tutte le responsabilità”.

Comunicato dell’Amministrazione Comunale.

 

Commenti

commenti