Pubblicato il bando per il trasporto pubblico scolastico

31 maggio 2018

E’ stato pubblicato nella sezione “Avvisi Pubblici” del sito istituzionale del Comune di Civitavecchia l’avviso relativo all’iscrizione al servizio di trasporto scolastico per l’anno 2018-2019. Il bando è rivolto agli alunni delle scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado residenti a Civitavecchia che frequentino istituti entro il territorio cittadino.

E’ possibile presentare richiesta di iscrizione al servizio compilando i moduli allegati al bando e consegnarli, entro il 3 luglio prossimo, direttamente presso gli uffici di CSP in Via Terme di Traiano 42 (Villa Albani) il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 12, oppure il martedì e giovedì dalle 15.30 alle 17, completi di tutta la documentazione richiesta, ivi compresa l’attestazione ISEE, in base alla quale sarà determinato il contributo da versare per la fruizione del servizio (da un minimo di 100 ad un massimo di 290 euro). In caso di mancata presentazione sarà automaticamente applicato il contributo massimo.

Alla scadenza del bando sarà redatta una graduatoria, la quale terrà conto anche di eventuali titoli di preferenza, quali disabilità dell’alunno, la fruizione del servizio sia all’andata che al ritorno, la distanza di almeno 1km e mezzo dalla scuola più vicina o i genitori entrambi occupati. Le domande degli utenti che hanno già usufruito del servizio negli anni precedenti saranno accettate solo previa presentazione di attestazione della regolarità dei pagamenti rilasciata dall’Ufficio Trasporti.

Sono previste anche esenzioni totali dal pagamento, in situazioni di disagio socio-economico accertato, di affidamento temporaneo presso famiglie o case alloggio per minori e in caso di disabilità grave.

Agli alunni sarà rilasciato un tesserino nominativo riportante informazioni sulla scuola frequentata, la linea e la fermata corrispondente, nonché i nominativi degli adulti autorizzati al ritiro del minore.

Le domande giunte oltre il termine ultimo o prive della documentazione richiesta saranno escluse. L’Amministrazione si riserva il diritto di effettuare controlli anche a campione per attestare la veridicità delle dichiarazioni rese.

Commenti

commenti