almerighilibro

Presentato il libro “Criminalità senza confini” di Mario Almerighi

23 marzo 2013

Ieri all’aula consiliare Pucci si è svolta la presentazione del libro” Criminalità senza confini” scritto da Mario Almerighi. Ad aprire la presentazione è l’avvocato Scala che introduce la storia di questo libro, caratterizzato da inchieste ed indagini svolte dallo scrittore stesso. Magistrato convinto collaboratore ed amico di Falcone, ex. Presidente del tribunale di Civitavecchia con un eccellente carriera alle spalle, ed un senso di giustizia da far invidia. Almerighi si sofferma sull’attuale situazione sociale del nostro paese, affermando che non è la politica ad essere in crisi, ma sono i valori che dovrebbero plasmare la vita dell’uomo ad esserlo. Bisogna avere” rispetto nell’uomo” afferma convinto, non solo i magistrati debbono avere senso di giustizia e legalità, l’intera nazione dovrebbe averne. conclude poi riportando le parole di papa Francesco: “il potere come servizio” riflettendo su quanto a volte questo principio, che non dovrebbe essere ricordato dal papa, venga disatteso dalla politica odierna, che vuole fare del potere un mestiere esclusivo. Numerosi gli interventi di scrittori e giornalisti che hanno preso parte a questa presentazione. Il sindaco di Civitavecchia Tidei,regista e scrittore Graziano Diana, giornalista Silvana Mazzocchi, presidente ordine degli avvocati Paolo Mastrandrea , scrittore Furio Colombo. Hanno partecipato anche una rappresentanza di studenti dell’IIs Viale Adige accompagnati dalla professoressa Schioppa.

Commenti

commenti