retouch-porto

Porto. Marietta Tidei: “In arrivo un’ispezione”

1 marzo 2014

Non si ferma l’attacco frontale dell’onorevole Marietta Tidei all’Autorità Portuale ed in particolare sulle spese “ballerine” di Molo Vespucci. In sala affollata dell’Hotel San Giorgio, la deputata del Partito Democratico ha snocciolato i dati delle consulenze esterne dell’Autorità Portuale, annunciando che il Dipartimento della Funzione Pubblica, proprio dopo la sua interpellanza parlamentare ha deciso, con una nota dello scorso 21 febbraio di svolgere un’azione ispettiva negli uffici dell’ente portuale. “Ci sono dati che la dicono lunga – ha fatto notare l’onorevole Marietta Tidei – su come siano stati impiegati soldi pubblici. Costi impossibili per il personale se rapportati ad altri scali italiani, con maggior personale in fatto di unità lavorative ma con costi inferiori”. E poi le assunzioni “tutte fatte senza concorso pubblico e in una determinata cerchia”. Insomma un nuovo attacco frontale verso la gestione targata Pasqualino Monti e non solo: un’ispezione ormai alle porte, ispezione che determinò, qualche anno, la sostituzione dell’allora numero uno di Molo Vespucci Ciani.

Commenti

commenti