tidei 0236

Pietro Tidei: “Santa Marinella. 10 anni in 12 punti”

6 novembre 2017

“Dieci anni dell’Amministrazione Bacheca punto per punto.

1. L’unica piscina comunale  chiusa perché non più agibile.2. Il bellissimo campo sportivo, con gli annessi campi da appoggio e pista di atletica totalmente inagibile e non più frequentabile da centinaia di giovani e bambini che non possono più praticare questo sport . Al loro posto depositi di carri vecchi, immondizia e deposito di macchine industriali. Quell’impianto sportivo fu inaugurato con la squadra della Roma e il suo Presidente Sensi alla presenza di oltre mille tifosi.3. il Palazzetto dello sport ridotto ormai in uno stato pessimo e  da anni non riceve più interventi sostanziali (inagibile).4. il plesso scolastico Vignacce chiuso perché inagibile e trasferito dalle suore alle quali non viene pagato l affitto da molto tempo.5. le condizioni degli altri plessi scolastici non sono delle migliori.6. le varie sedi comunali sono ridotte in pessimo stato (via della libertà ridotta a magazzino).7. degrado dei parchi pubblici, del verde e della pulizia.8. Palizzate in stile “ranch” lungo la “Salerno Reggio Calabria” Via delle Colonie, che ad oggi, dopo circa 7 anni, risulta essere ancora incompleta.9. UN bilancio praticamente dissestato con quasi 20 milioni di debiti e senza aver fatto una sola opera pubblica di rilievo. Il cantastorie assessore al bilancio vanta crediti che mai arriveranno nelle casse comunali. La società di riscossione “Municipia” ex Engineering non ha recuperato un centesimo! Per i condoni è stato chiamato un esperto che, tranne il suo stipendio, non ha portato nulla nelle casse comunali. Il superpagato dirigente all’Ambiente lavora praticamente 2 giorni a settimana. I creditori battono cassa continuamente, non a caso hanno oscurato nuovamente lo strapagato sito internet istituzionale di cui non si ha più traccia;10. L’Eco Mostro dell’Italcementi ancora sta lì nonostante un progetto di oltre 10 anni fa che ne prevedeva la demolizione totale la riqualificazione.11. Centinaia di migliaia di Euro per progettare una piazza (in sostituzione di un validissimo progetto di una unica sede comunale) per poi avere la solita incolta e polverosa “buca” .12. Questo e tanto altro ancora sarà l’eredità che questa amministrazione lascerà ai futuri amministratori futuri che si dovranno accollare il grande peso delle responsabilità che non sono loro, ma di chi irresponsabilmente li ha preceduti”.

Lo ha dichiarato in una nota, l’Avv. Pietro Tidei.

 

Commenti

commenti