petrelli vittorio02

Petrelli: “Trasparenza al Porto: strani affidamenti e curiose coincidenze”

20 febbraio 2014

Nuovo intervento di Vittorio Petrelli dopo la pubblicazione dei dati sugli appalti e consulenze affidate senza gara.  “Quanto abbiamo letto dai dati pubblicati sul sito dell’Autorita’ portuale ha dello strabiliante. Il fiume di denaro pubblico che passa sotto il naso della città. Viene fuori un sistema agghiacciante, con uno spreco di risorse pubbliche che supera anche le mutande verdi di Cota. 2700 euro di cravatte con il logo, 33.000 euro di catering, esorbitanti rimborsi per pranzi e cene di lavoro, manifestazioni di una sola giornata che arrivano a costare centinaia di migliaia di euro, quasi 100.000 euro spesi per l’aggiornamento del sito internet già esistente sono uno schiaffo alla miseria per il quale molti dovrebbero sentire vergogna. Nonostante ciò in molti tacciono! Eppure i fatti sono eclatanti: 22 milioni di euro con affidamenti diretti o procedure negoziate ed in questi affidamenti appare curiosa la coincidenza, in talune circostanze, con parenti ( spesso figli o nipoti) di persone notabili della nostra città. Cosa diranno a riguardo le forze politiche e cosa diranno i candidati a sindaco? E cosa dice il Movimento5 Stelle… presenteranno un’interrogazione a riguardo l’On.le GRANDE o i consiglierI regionali Porrello; e De Paolis sulle assunzioni dirette, sulla mancanza di trasparenza (che finalmente è stata superata) e su questi spese sulle quali sarebbe opportuno approfondire per i quali non hanno ancora proferito parola? Faccio un appello alla cittadinanza tutta affinchè si documenti, basta andare sul sito dell’Autorità Portuale e su alcuni organi di informazione che stanno mettendo link di riferimento; così potrà riuscire dove altri soggetti competenti stanno fallendo ma soprattutto arriverà preparata e consapevole al voto ed evitare che il partito del porto non si prenda pure il Comune!”

Commenti

commenti