gruppo1

Pattinaggio. L’Ottoruote Club in evidenza al trofeo Internazionale di Roma

6 marzo 2013

Lo scorso fine settimana, Il Palamunicipio XI di via Tito a Roma ha aperto le porte al prestigioso “TROFEO INTERNAZIONALE DI ROMA” appuntamento di pattinaggio artistico a rotelle, riservato alle categorie singolo maschile e femminile e organizzato dalla società ASD Pian due Torri in collaborazione con l’ente di promozione sportivo Libertas. La società civitavecchiese OTTORUOTE CLUB, allenata da Ennio Ricciutelli, ha presentato alcuni tra i giovani atleti della squadra agonistica: Martina Gallinari (2002) ha conquistato l’oro nella categoria Promotional Minis femminile, Christian Mazza (2000) si è classificato al secondo posto nella categoria Promotional Espoir maschile, Arianna Simeone (2001) si è classificata decima nella categoria Promotional Espoir femminile. Il “Trofeo Internazionale di Roma – Roll-Line /Coppa Libertas”, organizzato con il patrocinio di Roma Capitale Municipio XI, della Federazione Italiana Hockey e Pattinaggio e della Federation Internationale de Roller Sports, ha ricoperto il ruolo di uno degli appuntamenti “clou” della stagione, molto sentito nell’ambiente della disciplina. Ed è anche per questo motivo che a Roma si sono dati appuntamento ottimi atleti nazionali e internazionali per battagliare nel rettangolo in parquet di via Tito e, di fatto, il trofeo ha aperto ufficialmente la stagione del pattinaggio artistico su rotelle. L’impianto di via Tito ha accolto per l’occasione 150 atleti iscritti in rappresentanza di Italia, Brasile, Spagna, Portogallo e Slovenia che si sono cimentati nelle diverse categorie di singolo maschile e femminile. Le gare sono iniziate nel pomeriggio di sabato 2 marzo e sono continuate la domenica mattina a partire dalle ore 9 fino alla sera. Tutti gli atleti presenti, nella serata di sabato hanno partecipato alla “Sfilata di Presentazione” delle squadre che hanno partecipano al Trofeo, e la premiazione si è svolta nella serata di domenica con la “Cerimonia di Chiusura”.

Commenti

commenti