Parchi pubblici. Tidei: “Impegni non mantenuti per l’irresponsabilità di pochi”

7 marzo 2014

L’amministrazione Tidei ha appaltato il Parco dell’Uliveto che rimane aperto, rimane pubblico, ci si entra senza pagare nulla. La stessa operazione era in corso per il Parco della Resistenza e questo bando, per un parco ridotto in macerie, non si fa più. Pietro Tidei invita il Commissario straordinario del Comune di Civitavecchia a proseguire per quella strada e ad emanare un bando pubblico immediato per l’affidamento dell’area verde. Tanti cittadini, tante associazioni si sono candidate a gestirlo ed a ristrutturarlo a proprie spese. Invece la vicenda del Parco Spigarelli è diversa. Messo a bando è stato appaltato ma inspiegabilmente il contratto ancora non è stato firmato. Il Parco di San Liborio è chiuso, manca la manutenzione, ci vanno impiegati giovani capaci e vorremmo sapere perché è ancora chiuso. In un solo anno e mezzo l’amministrazione Tidei ha attuato appieno la propria politica dei parchi così come condivisa con i cittadini. Molte cose sono state fatte in breve tempo ed altre erano sul punto di essere messe a disposizione dei cittadini. Verde ed ossigeno per tutti, un impegno preso e mantenuto, i cui benefici sono stati ridotti solo dalla prematura caduta dell’amministrazione Tidei.

Commenti

commenti