Pallavolo, tornano in campo le squadre locali

15 marzo 2013

UN ALTRO fine settimana di pallavolo per le squadre civitavecchiesi. Iniziando dai campionati nazionali, in B2 maschile l’Asp Civitavecchia di Alessio Pignatelli è attesa domani alle 16 sul campo della MRoma. Una gara importante per la compagine rossoblu che vuole un risultato positivo per allungare in classifica e guardare con maggiore serenità al resto della stagione. Passando in B2 femminile, la Comal Privilege di Antonello Tropiano riceve alle 21 sul parquet del Palazzetto dello Sport il Palocco. Un match delicato per la squadra rossonera che, dopo il buon punto ottenuto sabato scorso sul campo del Roma 7 vuole la vittoria per staccare la zona retrocessione. Ma attenzione alla squadra romana che, seppur composta da diverse giovanissime, ha delle individualità importanti. “Dobbiamo scendere in campo concentrati – ammette il tecnico del Civitavecchia Volley, Antonello Tropiano – portare a casa la vittoria è fin troppo importante per la nostra classifica e per il campionato”. Scendendo nella categoria regionale, in C femminile la Pallavolo Alto Lazio affronta al palasport il Fondi, in una sfida che vale tantissimo per la zona salvezza. Le rossoblu sono chiamate alla grande partita per dare una svolta al proprio campionato: il momento non è certo facile ma in casa Alto Lazio c’è comunque grande serenità per affrontare un avversario che appare alla portata, ma servirà sbagliare il meno possibile, rispetto alle ultime uscite di campionato. In C maschile impegno domenicale per la Privilege Civitavecchia Volley. I rossoneri di Franco Accardo ospitano alle 17 la seconda forza del girone ovvero il Volley Latina. Squadra ostica, quella pontina protagonista di una grandissima stagione, con i padroni di casa che devono fare di necessità virtù: dare il massimo e uscire dal campo con la convinzione di aver dato tutto sin dalle battute iniziali. Anche perchè le partite da vincere sono ben altre, quelle in cui portare a casa punti preziosi per la classifica e anche per la salvezza.  

 

Commenti

commenti