Pallavolo, ottime notizie per il settore giovanile maschile del Civitavecchia Volley

14 marzo 2013

Un momento positivo per il settore giovanile maschile del Civitavecchia Volley. Si è infatti positivamente conclusa domenica scorsa la prima fase del campionato maschile U12  nel quale le due squadre rossonere, guidate da Claudio Bencini, hanno evidenziato grossi miglioramenti, graqzie al lavoro svolto in questi mesi. In particolare la squadra “Verde” guida la propria classifica e sta dimostrando anche sul campo il proprio valore,  con zero set persi e solo 127 punti subiti che sono pari di media a 2 punti ogni set. “Quello che fa maggiormente piacere -ammette il tecnico- è aver ricevuto i complimenti da parte di allenatori e genitori delle altre squadre. Aspettiamo con fiducia le finali, puntando alla vittoria ma la cosa più importante è che, oltre al divertimento, questi atleti siano cresciuti sotto ogni punto di vista”. La squadra “Arancione”  ha ottenuto ottenere un buon risultato piazzandosi al sesto posto nel girone. Ecco i nomi dei giovani pallavolisti U12: Filippo Cutellè, Marco Bencini, Giordano La Morgia, Antonio Di Marco, Matteo Pierucci, Alessio De Dominicis, Yuri De Paolis.Le giovani promesse hanno anche disputato il campionato U13 maschile d’Eccellenza. “In questo campionato -spiega l’allenatore- la squadra Gialla ha pagato la differenza d’età  ma ha fatto esperienza per il futuro, mentre la squadra “Rossa” è stata la sorpresa del torneo. Dopo un quarto posto nella prima fase, nella seconda fase si è aggiudicata due concentramenti su tre contro squadre più blasonate come MRoma, Velletri, Roma 7,  Sempione ottenendo quindi un risultato che va ben oltre le aspettative”. Questa la rosa al completo dell’U13: Daniel Zeno, Giordano La Morgia, Manuel Lomartire, Marco Bencini, Antonio Di Marco, Matteo Pierucci, De Dominicis Alessio,De Paolis Yuri. La dirigenza del Civitavecchia Volley è molto soddisfatta dell’ottimo lavoro dell’allenatore e di conseguenza dei progressi tecnici di  tutti i bambini che rappresentano un’ottima base su cui costruire un promettente futuro.

Commenti

commenti