asp

Pallavolo. La Comal riceve il Sabaudia. L’Asp attesa sul campo della Virtus Roma

24 gennaio 2014

DOMENICA importante per le due squadre femminili di Civitavecchia Volley ed Alto Lazio. Iniziamo dalla serie B2 femminile, con la Comal di Antonello Tropiano che, domani pomeriggio alle 16 (Palazzetto dello Sport) riceve la visita del Sabaudia. L’imperativo tra le fila rossonere è ovviamente quello di vincere per riscattare la sconfitta di sette giorni prima con la Roma 7, la seconda dopo la ripresa del campionato. Contro le pontine servirà una gara di spessore, come ammette lo stesso tecnico Tropiano. “Non possiamo sbagliare – commenta – proprio contro una diretta concorrente nella salvezza”.
In D femminile, a caccia del riscatto anche la Pallavolo Alto Lazio di Giovanni Guidozzi che, domani alle 19, sul taraflex della “Corsini – La Rosa” riceve la visita della Fonte Roma Eur. Le romane seguono a tre punti, con le civitavcchiesi che, dopo la sconfitta di sabato contro la capolista Bracciano, è precipata al terzo posto, superata anche dal Marconi Stella.
La stagione è tutta da giocare e sarà importante riprendere il cammino interrotto, con una vittoria proprio contro le capitoline. La squadra rossoblu ha tutte le carte in regola per giocarsi fino in fondo le proprie carte e lottare per ritornare nella categoria superiore.

IMPEGNO esterno per l’Asp di Fabio Cristini che, oggi alle 16,30 è attesa sul campo della Virtus Roma. Una gara particolarmente attesa in casa rossoblu perchè può davvero rappresentare il trampolino di lancio verso la zona playoff, da conquistare di partita in partita e che sarebbe davvero una bella soddisfazione per tutta la società ma in primis per la squadra. Impegno casalingo invece per la Privilege Civitavecchia Volley che domani sera alle 19 riceve la visita del Casal Bertone. Sul parquet del Palasport la squadra di Franco Accardo vuole continuare la striscia di risultati utili per mantenere ben saldo il terzo posto. Il tecnico rossonero Accardo chiede massima concentrazione e soprattutto nessun tabellino di marcia: vivere alla giornata dando sempre il massimo con i conti che saranno fatti alla fine. La sensazione o meglio la speranza è che le due compagini civitavecchiesi possano recitare un ruolo fa protagoniste da qui alla fine del campionato.

Commenti

commenti