asp

Pallavolo. Enel, adesso si fa veramente dura

5 aprile 2016

Serie B2 maschile. La squadra di Cristini esce sconitta nel match con la capolista Sabaudia, penalizzata dalla direzione di gara.
Sconfitta preventivabile ma con tante polemiche per l’Enel Asp nell’ottava giornata di ritorno del campionato di
serie B2. I rossoblu al Palasport hanno dato del filo da torcere alla capolista Sabaudia venendo però battuti per 3 a
1 con parziali di 22-25, 27-25, 23-25 e 24-26. Tutto si è però deciso nel terzo set quando dopo un punto segnato dagli ospiti un giocatore del Sabaudia ha esultato con troppa veemenza all’indirizzo della panchina rossoblù facendo infuriare i giocatori di casa e lo stesso Cristini. L’arbitro ha quindi tirato fuori 2 cartellini rossi e un giallo contro l’Enel Asp. All’inizio del quarto set un altro rosso è stato sventolato ai danni di un giocatore rossoblù e a metà dello
stesso set anche un giocatore del Sabaudia ha ricevuto l’espulsione con la partita quindi condizionata dalle decisioni
arbitrali. Con questa sconfitta i ragazzi allenati da Fabio Cristini rimangono in piena zona retrocessione.
“Sabato con il Pomezia sarà una gara da dentro o fuori – ammette Cristini – non possiamo permetterci passi falsi”.

 

Commenti

commenti